Siria: bombe sull’ospedale dei bambini gestito da «Save the children». Morti e feriti

altro - 29/07/2016 18:00 - corriere.it


Siria: bombe sull’ospedale dei bambini gestito da «Save the...
Bombardata una clinica ostetrica nella zona di Idlib, in Siria.

Ci sarebbero vittime tra pazienti e medici, ma il bilancio è ancora incerto.

La struttura, che si trova a Kafer Takhareem ed è gestita da «Save the Children», è la più grande della zona, nonché l’unica clinica ostetricia nel raggio di 110 chilometri.

Sono 1300 le donne che arrivano in questa struttura ogni mese, a giugno i parti sono stati 340.... Continua a leggere
Se non ti interessa l'articolo guarda tra le Notizie Correlate;
Condividi:
 ⇩ Apri le notizie correlate
  • Siria, bombardato ospedale pediatrico di Save the Children: 'Vittime tra bambini e medici' Siria, bombardato ospedale pediatrico di Save the Children: 'Vittime tra bambini e medici' ⇒ nascere circa 300 bambini La struttura viene finanziata da Save the children attraverso il suo ...
  • Save The Children: “Ad Aleppo 136 bambini uccisi da bombe a grappolo nell’ultimo mese” Save The Children: “Ad Aleppo 136 bambini uccisi da bombe a grappolo nell’ultimo mese” ⇒ Le bombe a grappolo sono ordigni vietati dal diritto internazionale: all'interno di ciascuna di esse, infatti, si trovano centinaia di esplosivi che anche dopo anni possono colpire civili. ...
  • Siria, ad Aleppo bombe su un ospedale di Save The Children Siria, ad Aleppo bombe su un ospedale di Save The Children ⇒ Un ospedale ostetrico sostenuto da Save the Children a Idlib, pochi chilometri dalla città siriana di Aleppo, è stato bombardato ieri durante un raid (sembra dell'aviazione della Repubblica Araba di Siria anche se in questo ...
  • Siria, bombardato ospedale pediatrico: due morti e feriti tra bambini e medici Siria, bombardato ospedale pediatrico: due morti e feriti tra bambini e medici ⇒ gestita da Save the Children e Syria Relief a Kafar Takharim, nella provincia di Idlib, è stata colpita e gravemente danneggiata in un bombardamento aereo. I pazienti del centro sono per il 61 per cento mamme e per il 39 per cento bambini A dare la notizia ...