Il Giudizio universale, lotta fra luce e buio

cronaca - 20/06/2017 22:51 - corriere.it


Nell’arte la fine del mondo ha spesso dato origine a visioni angoscianti.

Partendo dall’«Apocalisse» di Giovanni, numerosi pittori si basarono su quell’immaginario, fino ad arrivare a Michelangelo, che cambiò tutto.

Uno di questi capolavori, il modello preparatorio del Giudizio finale di Giambattista Tiepolo (1696-1770), è in prestito all’Hermitage di San Pietroburgo fino al 16 luglio: l’opera è al centro di...

Continua a leggere
Se non ti interessa l'articolo guarda tra le Notizie Correlate;
Condividi: