Trump, Spicer si dimette da portavoce in polemica per la nomina di Scaramucci

Sean Spicer si è dimesso da portavoce della Casa Bianca. A riportarlo sono vari media locali, tra cui Politico e New York Times, che citano varie fonti dell’amministrazione. I quotidiani Usa spiegano che la scelta del 45enne  – che aveva assunto l’incarico il 20 gennaio – arriva in polemica con la decisione del presidente Donald Trump di nominare direttore della […] L'articolo...

Scopri le notizie correlate a:
Trump, Spicer si dimette da portavoce in polemica per la nomina di Scaramucci

Usa, no alla riforma sanitaria è il primo vero fallimento politico di Trump....

Lunedì sera Donald Trump cenava alla Casa Bianca con alcuni senatori repubblicani. Gli spiegava quanto fosse importante “cancellare e rimpiazzare” l’Obamacare. “Se non lo facciamo – spiegava il presidente, secondo funzionari della Casa Bianca presenti alla cena – siamo nei guai. Controlliamo Casa Bianca, Senato e Camera. Dobbiamo far passare una legge o facciamo una […]...

Scopri le notizie correlate a:
Usa, no alla riforma sanitaria è il primo vero fallimento politico di Trump....

Trump al tappeto, i repubblicani bocciano la riforma sanitaria

Brutto colpo per Donald Trump, la sua riforma sanitaria, il cosiddetto Trumpcare, ha ricevuto la seconda bocciatura di seguito dal Senato degli Stati Uniti. La maggioranza risicata dei repubblicani,...

Scopri le notizie correlate a:
Trump al tappeto, i repubblicani bocciano la riforma sanitaria

Usa, un altro no a Trump sulla riforma sanitaria: Repubblicani si spaccano,...

Lo schiaffo a uno dei pilastri della sua campagna elettorale e dei suoi primi mesi di presidenza arriva da chi gli sta più vicino. Una parte dei Repubblicani dice no alla riforma sanitaria di Donald Trump e ferma la demolizione dell’Obamacare. A sfilarsi solo altri due senatori, contrari al testo proposto dal leader della maggioranza Mitch McConnell: […] L'articolo Usa, un altro no a...

Scopri le notizie correlate a:
Usa, un altro no a Trump sulla riforma sanitaria: Repubblicani si spaccano,...

Come Trump, con la complicità di Zuckerberg, ha convinto gli americani a...

Dall’inizio del 2017 Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, sta attraversando l’America per conoscere i suoi concittadini, secondo quanto si legge sui suoi post. Da almeno una decina d’anni ogni anno Zuckerberg affronta una “sfida personale”, un’impresa difficile alla quale dedica o soldi o energie oppure entrambi per 12 mesi. Nel 2009, ad esempio, ha […] L'articolo Come...

Scopri le notizie correlate a:
Come Trump, con la complicità di Zuckerberg, ha convinto gli americani a...

Daft Punk tra Macron e Trump. Applausi per l’insolito medley della banda, e...

Harder, Better, Faster, Trumper. In occasione delle celebrazioni per la presa della Bastiglia, a cui era presente, oltre al presidente Emmanuel Macron, anche il presidente Usa Donald Trump, la banda dell’esercito francese ha eseguito un medley composto dai  grandi successi della band elettronica Daft Punk. Da ‘Get Lucky’ a ‘One More Time’ e ‘Harder, Better, Faster,...

Scopri le notizie correlate a:
Daft Punk tra Macron e Trump. Applausi per l’insolito medley della banda, e...

Contro lo Ius soli, l’accoglienza senza integrazione genera i Trump

L’attuale martellante e quotidiana spinta politica che Matteo Renzi, con quel che resta del suo Pd, sta imponendo all’agenda parlamentare allo scopo di approvare con fretta assolutamente ingiustificata la nuova legge dello Ius soli temperato, fa pensare immediatamente più alla sua necessità di tenere impegnati i media nazionali su un tema secondario per sviare l’attenzione […]...

Scopri le notizie correlate a:
Contro lo Ius soli, l’accoglienza senza integrazione genera i Trump

Presto l’Isis annuncerà il nome del nuovo Califfo. Il tempo di mettere...

www.forum.spinoza.it L'articolo Presto l’Isis annuncerà il nome del nuovo Califfo. Il tempo di mettere d’accordo Putin e Trump proviene da Il Fatto Quotidiano.

Scopri le notizie correlate a:
Presto l’Isis annuncerà il nome del nuovo Califfo. Il tempo di mettere...

Usa, Trump mette al bando Kaspersky dalle forniture per le agenzie del governo

La tempesta del Russiagate non si placa, Donald Trump jr pubblica le mail in cui si rallegra per la possibilità di ricevere da Mosca informazioni utili a danneggiare Hillary Clinton e l’amministrazione Usa mette al bando i prodotti di Kaspersky Lab. La società di sicurezza informatica russa è stata esclusa da due liste di fornitori autorizzati per […] L'articolo Usa, Trump mette al...

Scopri le notizie correlate a:
Usa, Trump mette al bando Kaspersky dalle forniture per le agenzie del governo

Russiagate, le mail di Trump jr per ricevere informazioni dannose su Hillary...

Uno scambio di email con Rob Goldstone, intermediario che ha offerto a Donald Trump Jr la possibilità di un incontro – avvenuto il 9 giugno 2016 – con l’avvocatessa russa Natalia Veselnitskaya. Lei avrebbe dovuto fornire documenti per “incriminare Hillary Clinton e i suoi rapporti con la Russia”, informazioni che promettevano di essere “molto utili a tuo padre”. […]...

Scopri le notizie correlate a:
Russiagate, le mail di Trump jr per ricevere informazioni dannose su Hillary...
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15 
Successivi