Assicurazioni false, carta straccia le polizze che dovevano tutelare Anas, Rfi, Roma capitale e Regione Lombardia

politica - 26/07/2017 09:10 - ilfattoquotidiano.it


Una stamperia clandestina in un appartamento di Latina.

Apostille del notaio che ricordano “il tappo di ceralacca dello spumante”.

E un broker assicurativo barese con tre identità, che sul mercato si presentava come il londinese “Peter J.

Carroll”.

Tanto è bastato, secondo la Dda di Brescia, per rifilare polizze fidejussorie false per mezzo miliardo di […] L'articolo Assicurazioni false, carta...

Continua a leggere
Se non ti interessa l'articolo guarda tra le Notizie Correlate;
Condividi:
Purtroppo non ci sono altre notizie su questo argomento o su argomenti simili.