Codice antimafia, Confindustria non vuole il sequestro dei beni ai corrotti: “La nuova norma è un cortocircuito”

politica - 03/07/2017 17:11 - ilfattoquotidiano.it


Confindustria è contraria all’estensione della normativa sul sequestro dei beni anche a chi è accusato di corruzione.

La conferma inequivocabile arriva direttamente da Vincenzo Boccia, presidente di viale dell’Astronomia, che in una lunga intervista al Mattino definisce come un “cortocircuito“ le modifiche al codice Antimafia attualmente in discussione al Senato. “I cortocircuiti sono tanto le norme sulle misure […]...

Continua a leggere
Se non ti interessa l'articolo guarda tra le Notizie Correlate;
Condividi:
 ⇧ Chiudi le notizie correlate