La storia da romanzo di Ameen, il violinista “segreto” di Mosul che osò sfidare l’Isis

cronaca - 02/04/2017 13:50 - fanpage.it


Ameen Mokdad è un giovane artista iracheno.

Suona il violino, la chitarra e il violoncello.

Perseguitato dalla polizia religiosa dell'Isis, ha vissuto due anni e mezzo prigioniero nella sua casa di Mosul.

Nonostante le minacce di morte e il regno di terrore dei jihadisti è riuscito a sopravvivere grazie alla sua passione per la musica.

Continua a leggere

Continua a leggere
Se non ti interessa l'articolo guarda tra le Notizie Correlate;
Condividi: