«Dateci una casa più grande» e si cosparge di benzina



Firenze, una trentaduenne siriana, assegnataria di un alloggio popolare, minaccia il suicidio in piazza San Firenze, pieno centro.

Salvata da quattro poliziotti che l’hanno immobilizzata.

Poi l’incontro con l’assessore al Welfare Sara Funaro

Continua a leggere
Se non ti interessa l'articolo guarda tra le Notizie Correlate;
Condividi: